Documentairia

Cerca nel sito
Inserisci user e password per loggarti

SPEDIZIONI in Italia da €4.90
GRATIS
per ordini di almeno €20


MENU CINEHOLLYWOOD - Naviga per marchi

MENU CINEHOLLYWOOD - Naviga per categorie

MENU CINEHOLLYWOOD - Naviga per marchi



MENU CINEHOLLYWOOD - Naviga per categorie


Grandi Reportage

  • Home > DVD e Blu-ray Cinehollywood > Storia > Grandi Reportage
URSS 1917-1991 (cofanetto 3 DVD)
     
Media voto prodotto 5,0/5

Prezzo di listino: € 29.99

Specifiche tecniche

Formato: DVD
Numero dischi: 3
Codice Area: 0
Cod. prodotto: cof7025
Durata: 275'
Formato video: PAL 4:3 B/N Colore
Formato audio: Stereo 2.0
Lingue: italiano
Sottotitoli: italiano

Produzione
Digital
Invita e vinci!

URSS 1917-1991 (cofanetto 3 DVD)

Ascesa e declino dell’Impero Sovietico

La storia dell’Unione Sovietica è anche la drammatica epopea di un popolo che ha attraversato il XX secolo in un susseguirsi di tragici eventi.
Quest’opera in tre DVD, offre un vasto quadro storico e umano, dagli ultimi anni di dominio degli Zar fino al disgregarsi dell’Unione Sovietica all’epoca della perestrojka e della glasnost.
Rari filmati d’epoca restaurati, raccolti in anni di ricerca, documentano in modo coinvolgente il precipitare degli eventi che portarono alla rivoluzione bolscevica, gli anni violenti che seguirono, la guerra civile, la drammatica dittatura del proletariato, le guerre, il regime di terrore di Stalin con le epurazioni, le purghe, le deportazioni e i gulag, le devastanti carestie, i disastri di politica economica, per toccare poi la destalinizzazione di Krusciov e i progressi tecnologici dell’epoca, la lunga stagnazione di Breznev con l’opprimente appiattimento sociale, fino alla grande svolta politica di Gorbaciov.
La storia di un popolo che per oltre settant’anni ha subito e sofferto le conseguenze di un’utopia politica.

REPERTORIO STORICO RESTAURATO

Il cofanetto contiene:
 
DVD 1
1900-1939 La rivoluzione bolscevica
Il grande affresco di una potenza del XX secolo: l’Unione Sovietica. Partendo dal tramonto dell’Impero Russo, il DVD segue i primi passi dei bolscevichi. Nel 1917 la Rivoluzione di Febbraio sancì la caduta degli zar, quella di Ottobre seppellì i sogni di democrazia. Lenin, guida carismatica dei bolscevichi, prese il potere con la forza; dopo aver svincolato la Russia dal I conflitto mondiale, instaurò la dittatura del proletariato e un regno di terrore. La sua decisione di giustiziare la famiglia reale gettò il Paese in una sanguinosa guerra civile. Dopo quattro anni l’Armata Rossa ebbe la meglio sui “bianchi”. Tuttavia, i milioni di morti causati dalle carestie convinsero Lenin ad abbandonare le teorie comuniste più radicali. Con la N.E.P, la nuova politica economica, tornò un periodo di relativa pace, ma solo per chi non si occupava di politica. Tutti gli oppositori dei bolscevichi vennero processati. Quando Lenin morì nel 1924 non immaginava che il suo successore, Stalin, avrebbe trasformato il regime in una feroce dittatura personale. Stalin eliminò ogni avversario, impose un comunismo radicale e deportò nei Gulag milioni di persone. Le purghe del 1937 avevano appena mietuto vittime eccellenti anche tra i vertici militari, quando nel 1939 scoppiò la II Guerra Mondiale. 
 
EXTRA
IL LENIN SEGRETO. Simbirsk, 20 aprile 1870; nasce Vladimir Il’ič Uljanov, il futuro Nicolaj Lenin. Di famiglia agiata e benestante, nulla nei suoi primi anni di vita lasciava presagire ciò che sarebbe divenuto in seguito. Sconvolto dalla morte del fratello, ucciso perché appartenente a un gruppo di cospiratori contro lo Zar, maturarono in lui idee rivoluzionarie. A causa di queste, Lenin conobbe la prigionia e l’esilio. Rimase lontano dalla Russia per diciassette anni e vi tornò solo nell’ottobre del 1917 nel pieno della rivoluzione. Attraverso immagini  e documenti rimasti nascosti per anni negli archivi di stato sovietici, questo documento filmato ricostruisce l’ascesa al potere del più grande rivoluzionario di tutti i tempi, rivelando scomode verità sui suoi metodi di governo e di repressione del dissenso.  
 
DVD 2
1939-1953 Il potere di Stalin
Agosto 1939: l’Unione Sovietica di Stalin e la Germania di Hitler firmano un patto di non aggressione. Pochi giorni dopo i nazisti invadono la Polonia: scoppia la II Guerra Mondiale. Mentre Francia e Inghilterra cercano di resistere ai tedeschi, l’Armata rossa occupa parte della Polonia e i Paesi baltici. Stalin ha realizzato i suoi piani, ma è Hitler stesso a distruggerli, ordinando l’invasione dell’Unione Sovietica. è uno scontro titanico: sarà l’Armata Rossa a prevalere sulle truppe naziste, sconfitte nel 1945. La vittoria sulla Germania diventa il trionfo di Stalin: in Unione Sovietica lo stalinismo assume i connotati di un culto della personalità. Dietro a quella venerazione si nasconde la tragedia di un Paese e dell’intera Europa dell’est, oppressi da un regime tirannico e del terrore. Nel 1953, all’età di settantaquattro anni, Stalin muore dopo trent’anni di crimini e orrori che hanno portato alla morte milioni di persone.

EXTRA
STALIN: la drammatica ascesa al potere. 21 dicembre 1929: Stalin festeggia i 50 anni. Ha ormai eliminato tutti i suoi avversari: daTrotskij, a Zinov’ev, Kamevev e infine Bucharin. Si è posto alla guida solitaria di un sistema politico sempre più rigido e totalitario, basato sull’intimidazione e sul ricatto ideologico. Attraverso immagini inedite degli archivi di stato sovietici, questo documentario ricostruisce le tappe di un’ascesa irresistibile, cominciata all’indomani della rivoluzione d’ottobre e rinsaldata negli anni Trenta attraverso l’esercizio del Terrore.
IL CANALE DI STALIN: un progetto disumano. “La costruzione della via d’acqua dal Baltico al Mar Bianco è stato un avvenimento eroico. L’immediata vittoria sulla natura, attraverso lo sforzo di migliaia di persone, è sorprendente.” Queste parole vennero scritte nel 1933 da Maksim Gor’kij. Per lui il canale navigabile di Stalin era una tappa memorabile nell’edificazione del socialismo. Ma per altre centinaia di migliaia di persone, condannate ai lavori forzati in condizioni disumane, rese schaive da un regime che non riusciva a tollerare né l’indipendenza economica dei contadini né quella di pensiero degli intellettuali, fu un’immane tragedia.
 
DVD 3
1953-1991 Imperialismo e perestrojka
Il nuovo segretario del partito comunista è Nikita Krusciov, che denuncia i crimini dello stalinismo e inaugura un nuovo corso in Unione Sovietica. Il Paese attraversa un periodo di stabilità e progressi in campo industriale e tecnologico. In politica estera, però, Mosca mantiene il pugno duro, reprimendo la rivolta popolare ungherese nel 1956. In seguito, la crisi dei missili a Cuba acuisce lo scontro Usa-Urss. Krusciov paga la sua arrendevolezza, e viene scavalcato al potere da Breznev. Si apre un’era trentennale, definita il periodo della “stagnazione”. I cittadini vivono in povertà, mentre l’Urss diventa una superpotenza nucleare in competizione con gli Stati Uniti. Nel 1985 Gorbaciov, il nuovo segretario del partito comunista, darà il via inaspettatamente alla “perestrojka”, il progetto di riforma della società. Sotto la spinta di questo rinnovamento, nel 1989 cade il muro di Berlino. è il preludio del crollo dell’Unione Sovietica e dell’ideologia comunista.

EXTRA
NIKITA KRUSCIOV: il premier contadino. L’uomo della svolta, il protagonista della destalinizzazione, era di origini umilissime, ma riuscì a cumulare nella sua persona le due cariche più importanti dello stato sovietico: la guida del partito e quella del governo. Nel 1956 compì una delle operazioni più traumatiche di tutta la storia del PCUS: la denuncia dei crimini di Stalin e del “culto della personalità”. La vicenda politica di Krusciov terminò nell’ottobre 1964, quando i nemici che aveva nel Politbjuro, che da tempo complottavano per rovesciarlo, riuscirono a farlo cadere.
MICHAIL GORBACIOV: l’uomo della “perestrojka”. Michail Gorbaciov è stato l’ultimo leader dell’Unione Sovietica prima del definitivo crollo nel 1991 e il promotore di un processo di cambiamento della società russa che ebbe come parole d’ordine “perestrojka”, ristrutturazione, e “glasnost”, trasparenza. Il mondo occidentale riconobbe i meriti della sua opera di statista, tanto da conferirgli il Nobel per la Pace; in patria, invece, la sua figura è considerata controversa.
Lo stesso Gorbaciov racconta, parlando della sua infanzia, delle terribili purghe staliniane, della sua volontà cambiare le cose una volta al potere e dello storico incontro con Reagan nel 1986.
 

Chi ha comprato questo prodotto ha comprato anche:

 
Immagine prodotto cof7016

Prezzo di listino: € 39.90
Prezzo scontato: € 29,90

Cofanetto I GRANDI IMPERI DELLA STORIA

Immagine prodotto cdv6535

Prezzo di listino: € 14.90

La Rivoluzione Francese

Immagine prodotto deb6536

Prezzo di listino: € 14.90

La Rivoluzione Industriale

 
Immagine prodotto cof7012

Prezzo di listino: € 36.90
Prezzo scontato: € 29,90

Cofanetto LA GRANDE GUERRA 1914-1918

Immagine prodotto deb6537

Prezzo di listino: € 14.90
Prezzo scontato: € 9,90

1968 - L'anno che ha cambiato una generazione

Immagine prodotto deb6754

Prezzo di listino: € 14.90
Prezzo scontato: € 9,90

ANNI DI PIOMBO

 
Immagine prodotto cdv6447

Prezzo di listino: € 14.99

MARTIN LUTERO – La riforma protestante

 
Immagine prodotto cdv6414

Prezzo di listino: € 14.90
Prezzo scontato: € 9,90

FIDEL CASTRO – Rivoluzionario e Líder Máximo

Immagine prodotto cdv6563

Prezzo di listino: € 14.90
Prezzo scontato: € 9,90

LE BATTAGLIE DELLA GRANDE GUERRA
Mons (1914) - Gallipoli (1915) - Somme (1916)

Immagine prodotto cdv6564

Prezzo di listino: € 14.90
Prezzo scontato: € 9,90

LE BATTAGLIE DELLA GRANDE GUERRA
Cambrai (1917) - L’offensiva del Kaiser (1918)

 

Scopri tutti i prodotti di:


 
5/5 - Votato da Marco N. - Cerreto Castello BI
Molto ben curati e approfonditi; il giusto per un interesse culturale familiarmente adeguato e preciso


Hai acquistato questo prodotto?
Compila il certificato di garanzia on line
Spese e tempi di spedizione

Altre immagini

Guarda i trailer


Cinehollywood: Via Padre Reginaldo Giuliani, 8 - 20125 Milano - Tel. 02-64.41.51 - Fax 02-66.10.38.99 - e-mail: contatti@cinehollywood.com - Partita IVA / Codice Fiscale : 07950800156
Registro Imprese Milano n. 249153/6565/3 - R.E.A. Milano 1193135 - Capitale Sociale in EURO - Versato: 10.400,00
I cookie ci aiutano a fornirti i nostri servizi. Utilizzando il sito Cinehollywood.com, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

pagamenti accettati: paypal - visa - mastercard - postepay